Danilo Maestosi
Danilo Maestosi
Danilo Maestosi

Venerdý 19 Novembre ore 18:30 - Sabato 4 Dicembre 2010. Galleria Ca' d'Oro Roma, Piazza di Spagna 81, Roma

DANILO MAESTOSI: INDIZI DI UNA NUOVA SOGGETTIVITÀ
La densa e viva lava interiore della pittura di Maestosi, nel suo peregrinare creativamente simbiotico tra il dentro e il fuori, si relaziona con la grande esperienza di Rothko.
Rothko ha camminato accanto al fiume delle tenebre, mesto e apprensivo ha accompagnato il graduale spegnersi della luce che collassava nel buco nero del nucleo profondo della sua personalità. Rothko, con il suo sacrificio estremo, ha chiuso l'esperienza di un'astrazione che pretendeva di escludere l'attività dell'io.
Maestosi reagisce a tale condanna dell'astrazione e reintegra l'azione del suo "io" nel processo astrattivo. Ne spinge la funzione oltre le frontiere consuete e riconosciute dall'occhio della cultura, sino a recensirne poeticamente l'azione entro il profondo polo pulsionale della personalità. In tal modo, la poetica di Maestosi intercetta il nostro tempo.
Oggi, infatti, tutti gli spessori simbolici del mondo, esiliati dal trionfo della società della "superficie", si nascondono nel profondo della personalità, molto più in profondità del livello più superficiale in cui opera la consapevolezza.
Così, l'io intrigato con l'immagine complessa del mondo, ormai occultata nell'atemporalità dell'"Es", deve di nuovo relazionarsi con l'attuale fisico e vuoto mondo esterno e deve, nel magma di quell'intrigo, ridisegnare la diversità come identità delle culture.
Questo è lo scenario in cui acquisisce senso il processo creativo di Maestosi che per questo si presenta come esperienza attualissima e volta al futuro. A tale proposito, la diversità disegna il mondo è un'opera emblematica.
Ma chi è il soggetto che individua la diversità? ╚ un "soggetto non soggetto" che cerca di distinguere mentre è parte dell'indistinto.
E questo "soggetto non soggetto" è l'"io" che oggi deve definirsi dentro l'indistinto fusionale dal quale prima doveva fuggire per poter essere.
Ieri, infatti, un pittore poteva definire i contorni di un oggetto perché tra lui e l'oggetto esisteva una distanza mentale che consentiva quel gesto.
Oggi, per l'aumento della velocità degli scambi, il pittore soggetto collassa nell'oggetto, i geni reciproci si mescolano e occorre scendere in essi, essere essi, per ridefinire le reciproche identità. Ed è lì che la pittura di Maestosi cerca, è lì che intercetta il nomadismo interiore delle identità per salvarle dall'entropia di una globalizzazione e di un pensiero unico.
Ennio Calabria


IL MASSACRO DEGLI ARMENI

IL MASSACRO DEGLI ARMENI
IL LAGER DEI SENZANOME

IL LAGER DEI SENZANOME
IL CANTICO DEI CANTICI

IL CANTICO DEI CANTICI

FRATELLI D'ITALIA

FRATELLI D'ITALIA
DA OCCIDENTE A ORIENTE

DA OCCIDENTE A ORIENTE
SOTTO-SOPRA

SOTTO-SOPRA

LA DIVERSITÀ DISEGNA IL MONDO

LA DIVERSITÀ DISEGNA IL MONDO
TRA IL TIGRI E L'EUFRATE

TRA IL TIGRI E L'EUFRATE
TRANSUMANZA

TRANSUMANZA

Le terre dei ricordi
Adamo e la nuvola
Atlante inquieto
Trasfigurare
Oltre la definizione. Mostra-Incontro Ennio Calabria e Danilo Maestosi
Carnevale delle Arti
L'era glaciale. Innesti
Premio Sulmona
Giffoni Experience - Sempre giovani
Omaggio a Mattia Preti
Dalla Dolce Vita alla Vie en Rose
La Parabola - Ieri, oggi e domani
L'era glaciale
Miraggi
Giffoni Experience - La felicità
CO2 Uomo/Natura
Arte per la vita
3 anni di Archè
Caduta-Separazione
Come farfalle controvento
L'istinto ed il Gusto. Migrazioni: nuovi appunti
Noi credevamo
Identità liquide
Linkolors - Giffoni Film Festival
Piccola piccola...così, Biennale A.R.G.A.M.
Porte d'autore
Sulle orme di Marco Polo. Cento pittori italiani dipingono Hang Zhou
L'identità graffiata
S.O.S. Palma
In memoria della Shoah
Migrazioni - Appunti di un viaggio infinito
Migrazioni e naufragi
Giffoni Experience - Imago amoris, Poetica dei desideri
Viaggio in Italia
Concerto-Sconcerto
Muro contro Muro
Dipingi i silos
Premio Sulmona 2009
In concerto, Primaverile A.R.G.A.M.
La musica sotto la pelle / Atto II - Risonanze di un lago vulcanico
La musica sotto la pelle
Prendere posizione, Primaverile A.R.G.A.M.
Parabole
Non son solo canzonette
Le mille e una seta
Ukiyo e altri miraggi
Lunario
Isole
Grottesche
Paesaggi infiniti... (come un gioco di carte)
Mediterraneo e altri mari
Come ombre sui muri
Danilo Maestosi
Danilo Maestosi